Bambole in casa

Casa020 img097 blyth Barbie-Dolls-Home-Interior-Design dollshouse

Oggi la bambola e il giocattolo in generale tendono a diventare elementi di arredo. Occhietti antichi ci guardano da mensole e vetrine, cavallini a dondolo o giochi di latta fanno bella mostra di sé vicino a caminetti e poltrone antiche. Trovo che questi oggetti, in alcuni casi vere e proprie oper d’arte, siano ottimi complementi di arredo. Provare per credere!

Allo stesso modo, le bambole hanno preso i nostri mobili e i nostri oggetti per inserirli, in modo sempre più credibile, nelle loro piccole cose.

Uno scambio continuo di emozioni e oggetti preziosi…

Ho trovato un’artista!

Girovagando qua e là e cercando qualche novità bambolara 2009, mi sono imbattuta in un blog carinissimo, curato da una ragazza speciale.

Dalle sue opere traspare una dolcezza infinita, condita da malinconia e fiaba. Andate a sbirciare le suo opere e ne rimarrete incantati! Lei si chiama Emily Martin, questo è il link http://theblackapple.typepad.com/inside_a_black_apple/2009/01/new-dolls-made.html e questa una sua opera… bambolara, ovviamente!

Elsie.jpg

 

Barbie e Pulsatilla

Valeria Di Napoli (alias Pulsatilla) scrittrice e blogger di successo ha pubblicato per Bompiani il romanzo Giulietta Squeenz.

 

E’ la storia di una bimba che diventa adolescente, prima, e donna, poi, e dei suoi tormenti, amorosi e non: la para per il seno che cade, l’amore per un uomo sbagliato…

 

Già mi incuriosiva, poi, appena letto l’incipit, ho capito che questo libro deve essere mio:

 

“Di fronte a noi abitavano i Bardellini. Erano una coppia di vecchietti con uno schnauzer nano e una nipotina, Giada, che già a sei anni era la più grande collezionista vivente di Barbie. Ettari e ettari di scatoloni contenenti decine e decine di Barbie, accatastate l’una sull’altra senza grazia, con un inquietante effetto fossa degli ebrei (…)”.

Appena letto vi aggiorno, intanto sbirciate il suo blog: http://www.pulsatilla.splinder.com/