Barbie as Angela Merkel

In occasione della 60esima Fiera del Giocattolo di Norimberga è stata presentata una nuova Barbie: Barbie as Angela Merkel.

Articoletto anche su Gioia di questa settimana. Mi piacerebbe vedere altre foto, ma in giro se ne trova solo una… per ora…

Per me è bellissima e spero sia la prima di una lunga serie di riproduzioni di grandi donne!

Angela merkel.jpg

 

Buon San Valentino!

Sono il re di chi ama troppo
Sono il re di chi perdona
Che sia animale o cosa
Sbaglia e accusa di persona

Sono il re di chi ama e basta
E di chi non abbandona
Sono il re della pazienza
Ce l’ho in testa la corona
E semmai dovessi andarmene tu

Quando parlerai di me
Che non conto mai le ore perché
Il mio lavoro è aspettare
Ti ricorderai di me
Perché amore, amore è andato
E non me ne ero accorto io,
Il re di chi ama troppo

Sono il re del solo affetto
Sono il re di ciò che ho detto
Condannato dal difetto di
chi
Pensa sempre nero solo
Perché ama per davvero

Quando parlerai di me
Che non conto mai le ore perché
Il mio lavoro è aspettare
Ti ricorderai di me
Perché amore, amore è andato
E non me ne ero accorto io
Il re di chi ama troppo

Sono il re dei troppi errori, dei pensieri messi fuori
Sono il re della distanza, sono il re di te e di me
Sono il re di chi lo dice ciò che sento
Sono il re del tuo ricordo buono a niente
Sono il re di chi si avrà per sempre

Quando parlerai di me
Che non conto mai le ore perché
Il mio lavoro è aspettare
Ti ricorderai di me
Perché amore, amore è andato
E non me ne ero accorto io
Il re di chi ama troppo

Ti ricorderai di me
Perché amore, amore è andato
E non me ne ero accorto io

Il re di chi ama troppo

Gustav-Klimt-Il-bacio-4083.jpg

L’AMACA

Sempre a proposito di coppie di fatto, Pacs e morale: suggerisco ai colleghi dell’Osservatore Romano una bella inchiestona sui cattolici separati che convivono tranquillamente con i nuovi partners in attesa che la Sacra Rota dichiari”non consumato” il precedente matrimonio per poterlo annullare, inghippo ipocrita per salvare capra e cavoli. Veri e propri re-inverginamenti d’ufficio, papiri ottenuti con la stessa bassa contrattualità che ispira la compravendita delle patenti facili, o delle lauree sottobanco. E un’altra bella inchiestona sugli omosessuali cattolici che vivono con indicibile pena ogni nuovo anatema sul sesso “contronatura”, oppure, allo stremo, decidono di infischiartene e di riporre in ben altri tribunali etici la loro fiducia in se stessi. O sui sacerdoti e anche i porporati coinvolti in scandali di pedofilia vera e/o presunta, chissà che se trascinati nei sottoscala dell’eros da tonnellate di senso di colpa o dai pochi etti di disinvoltura garantiti dall’abito che protegge il monaco. E insomma chiedersi se montagne di ipocrisia possono davvero seppellire la vita vera delle persone, le loro scelte, i loro errori, la loro ricerca di senso, di identità, di amore, di piacere, di solidarietà. E soprattutto: guardarsi in casa  prima di discettare sulle scelte dello Stato. La famosa faccenda della pagliuzza e della trave, no? Il famoso “da che pulpito viene la predica”…

 

 

Era il 14 settembre del 2005. Era Michele Serra su Repubblica.

 

 

Non è cambiato poi molto… a parte “l’oggetto del contendere”, che oggetto non è…

 

 

Meditate gente, meditate…

vauro_eutanasia_1.jpg

Ho trovato un’artista!

Girovagando qua e là e cercando qualche novità bambolara 2009, mi sono imbattuta in un blog carinissimo, curato da una ragazza speciale.

Dalle sue opere traspare una dolcezza infinita, condita da malinconia e fiaba. Andate a sbirciare le suo opere e ne rimarrete incantati! Lei si chiama Emily Martin, questo è il link http://theblackapple.typepad.com/inside_a_black_apple/2009/01/new-dolls-made.html e questa una sua opera… bambolara, ovviamente!

Elsie.jpg

 

Barbie Petites Club

Ne ho trovata una su Barbie Magazine di marzo. Si chiama Cloe e ricorda molto Cleopatra, vorrebbe vivere in una piramide e le piace essere truccata bene per ogni occasione. La sua passione? I castelli di sabbia.

 

Mini bamboline chiuse in confezioni mignon perfette per l’esposizione. Ecco la nuova trovata di Mattel per il 2009.

 

Numerose le serie: fiori, viaggi, dolci, scarpe, borse… Simpatiche chicche da collezionare.

 

Le vedete tutte su http://it.barbie.com/promotions/promotion6.asp da cui è possibile anche stampare il catalogo!

PetitesClubBallerina.jpg